La stella del poker russo Artur Martirosian si è dimostrato uno dei giocatori più in forma al mondo per buona parte dell’anno, raccogliendo tavoli finali come se non ci fosse un domani. Il 30 giugno, non solo ha raggiunto un paio di tavoli finali negli eventi High Roller Club: uno lo ha pure vinto.

High Roller Club: Main Event – $200k garantiti vince Martirosian

Il Main Event da $200.000 garantiti ha attirato 40 giocatori, ciascuno dei quali ha pagato $5.200 per il privilegio di competere contro alcuni dei migliori giocatori di poker da torneo in circolazione.

Una di queste superstar, Niklas Astedt, è riconosciuto come uno dei migliori giocatori di poker da torneo al mondo, ma in questo evento è uscito in bolla. Astedt si è fermato al 6° posto, durante il livello 60.000/120.000/15.000, andando all-in da small blind per 1.259.170 con e venendo chiamato da Martirosian da big blind con . Il board, , ha estromesso Asted dal torneo come uomo bolla.

Il primo ad andare in the money è stato Jans Arends, 5° per $12.500. Tutti hanno foldato fino a Martirosian, che da small blind ha mandato all-in Arends per i suoi ultimi cinque bui. Arends ha chiamato con , mano migliore rispetto al del russo, fino all’uscita di un 5 al flop, per un board .

Il 4° posto è andato a Timothy Adams, abituato ai tavoli finali importanti. Adams era il chip leader ad un certo punto, ma ha commesso un errore in una mano contro Martirosian che lo ha reso short stack. Adams è uscito definitivamente investendo i suoi ultimi 12 bui da bottone e venendo chiamato da Rob Yong da big blind. La mano di Yong, migliore già allo showdown, ha resistito al board, riducendo il field a 3 giocatori.

Rob Yong

Rob Yong

L’heads-up è partito quando Joao Vieira è uscito al 3° posto. Vieira ha mini-raisato da bottone con e Martirosian ha chiamato da big blind con . Sul flop, , entrambi hanno fatto check. Al turn tutti e due hanno chiuso una scala grazie al , con l’aggiunta di un progetto di colore. Martirosian ha puntato 1.470.000 in un piatto da 1.462.000 e Vieira ha chiamato. Sul al river, Martirosian ha chiuso colore e ha mandato all-in il suo avversario. Vieira ha chiamato con la sua costosa seconda mano migliore, dando vita all’heads-up.

Martirosian ha iniziato l’heads-up con 23.634.788 chip rispetto ai 16.365.212 del boss del Dusk Till Dawn Yong, che non è mai riuscito a recuperare. Yong è uscito al livello 200.000/400.000/50.000, dopo essere andato all-in pre-flop con . Martirosian ha chiamato, accoppiando il suo su board e mandando a casa Yong con un secondo posto da $53.000.

High Roller Club: la top 10 (al 30 giugno 2020)

Prima degli eventi di martedì, Alex Foxen è in vetta alla leaderboard da $30.000 dell’High Roller Club. Il suo vantaggio di soli 10 punti su Rok Gostisa ha bisogno di protezione, perché pare che Gostisa giochi praticamente tutti gli eventi. Nessun giorno di pausa per il signor Foxen, se vuole $30.000 gratis!

Share.

Comments are closed.