Oggi riportiamo una mano giocata ai micro limiti Cash Game sui tavoli di partypoker, nella quale si crea una dinamica piuttosto interessante su flop super wet, dove due dei 5 giocatori impegnati, vanno rotti in quarta strada nella quale si completa una bilaterale chiusa. 

Apertura standard, cinque al flop

Si gioca in cinque ad un tavolo 6-Max. Chiameremo come al solito i giocatori chiamando Player 1 ( P1) il giocatore che opera da Small Blind, fino a Player 5 che è il bottone.

Dopo il Limp di P3 da Under The Gun e il call di P4 sul Cutoff, il bottone apre la mano mettendo 4 BB e originando il call di Small e Big Blind.

La palla torna al limper che aveva aperto le danze, che decide di chiamare, cosa che fa anche il CO.

Si crea così una dinamica a 5 players, tutti dentro la mano. Il flop è molto coordinato, visto che si aprono due draw, quello di scala e quello di colore a picche.

Le prime tre carte comuni, 7P-8F-4P, portano l’original raiser ad andare il continuation bet per una perfetta pot size bet. Non esce nessuno dalla mano, come il flop super wet permette.

Al turn la scrematura decisiva con la bilaterale chiusa

In quarta strada casca una carta che ingarbuglia ancora di più le cose, visto che il 6c chiude tutte le bilaterali maggiori, quelle potenziali con 9X-10X.

Dopo il nuovo check dei Bui, P3 decide di rompere gli indugi e anticipa tutti donk-bettando 2/3 pot, raisato in posizione dal Cutoff, che pusha per una size leggermente inferiore al pot.

Dopo qualche tentennamento il bottone esce dalla mano con il suo draw di picche, Qp-3P. Seguono le rese di Small e Big, ma UTG snappa e si va allo showdown.

L’original raiser, che copre il CutOff, si presenta proprio con la bilaterale alta chiusa al Turn, 9Q-10C. P4 ha però ancora qualche out, visto che il 6c del turn gli aveva regalato il set.

Sul river casca una carta bianca, un KP, che non cambia la situazione e permette a UTG di incamerare il piatto.

L’analisi della mano

Appare tutto standard al preflop. Non sono giocate da manuali i due limp di UTG e Cutoff. In una partita di cash game sia 9-10 che la coppia di 6 meriterebbero un’attenzione maggiore e un rilancio per valore.

Ad aprire è il bottone, giocatore piuttosto aggressivo che vorrebbe sfruttare la posizione seppur con una mano non eccezionale. Probabilmente la size è fin troppo debole per sperare di giocare contro un solo giocatore come QP 3P meriterebbe. Non conoscendo le mani dei due Bui, non si può giudicare il loro doppio call al pre flop e al flop, ma le dinamiche full table nei micro limiti sono molto frequenti.

Al flop rimangono tutti dentro e qui CO sbaglia, la sua coppia di 6 dovrebbe prendere maggior valore, invece che limitarsi al call sulla Cbet del BTN.

Al Turn diventa ovviamente un cooler. Da notare che il BTN avrebbe vinto la mano alla resa dei conti col suo colore, ma il fold appare corretto.

Share.

I commenti sono chiusi.