La storia di John Holmes è così brillante che Patrick Leonard del team partypoker si è offerto di offrire a John un po’ di coaching gratuito mentre si prepara a partecipare al Main Event del Caribbean Poker Party entro la fine dell’anno!

Lo scozzese si è preso una pausa dal gioco, ma recentemente è tornato con rinnovato vigore e ha deciso di giocare alcuni dei satelliti per il passport MILLIONS. È stata una decisione azzeccata da parte sua.

Una pausa forzata dal gioco per John Holmes

Ho smesso di giocare diversi anni fa a causa di alcuni problemi facenti capo alla mia vita personale e a seguito di alcuni impegni di lavoro. Qualche mese fa, ho pensato di riprendere a lavorare online per stare un po’ lontano da casa e avere più tempo a disposizione durante le serate e i fine settimana. “

“Non mi è mai piaciuto il cash game e la mia preferenza è sempre stata per i tornei a basso buy in e per i satelliti a cui cerco di partecipare a per giocare live. Il passport MILLIONS ha attirato la mia attenzione, per cui ho pensato di provarlo. Sono così felice di averlo fatto! “

John ha partecipato allo step che partiva dai quarti di finale, quello da 11$ di buy in. Il torneo è proseguito fino al heads-up con John e il suo avversario che si sono qualificati per la semifinale da $ 110.

La storia si è ripetuta in semifinale, John ha raggiunto l’heads-up che lo ha catapultato verso la finale settimanale.

Ho chiuso al primo posto con 450.000 chips. La finale è cominciata con 110 partecipanti e io ero 47esimo con il mio stack. Il chip leader aveva qualcosa come 1.200.000″.

La posizione di partenza di John Holmes non è stata determinante in negativo, perché è riuscito a diventare di lì a poco una delle 10 persone che hanno vinto un passport Million da $ 10.000.

Vincere è stato quasi surreale

Vincere mi è sembrato leggermente surreale. Non credo di essermi reso conto di aver realizzato qualcosa di così grande. Anche la settimana precedente mi ero qualificato per la finale, ma ho chiuso al 18 ° posto e sono rimasto molto deluso perché ho giocato terribilmente un paio di mani. Ho pensato di riprovare e di imparare dai miei errori “.

“Sembravo un bambino piccolo, saltavo in giro per il mio appartamento alle 02:00 del mattino, estremamente eccitato e un po’ scioccato! Spero di non aver svegliato i miei vicini, ahahah! Per fortuna, sono stato in grado di chiamare un paio di amici e ho condiviso con loro un drink celebrativo. Forse la lunga pausa mi ha aiutato? Ho avuto un po ‘di fortuna e, grazie al cielo, non ho perso per strada tutto quello che ho imparato qualche anno fa. “

Offerta di coaching di Patrick Leonard

Patrick Leonard ha visto la storia di Holmes sui social media e ha deciso di proporgli un po’ di coaching prima di usare il suo passaporto al Caribbean partypoker. John accetterà l’offerta di Patrick?

Assolutamente sì e non vedo l’ora. È stato così gentile da offrirmi questo aiuto, come potrei rifiutare?. Ogni piccolo aiuto mi servirà, si spera, a evitare di fare i miei errori più marchiani durante il torneo. Sono sopraffatto da tutte le congratulazioni che ho ricevuto dai membri di partypoker. Grazie a tutti loro.

John ha deciso di utilizzare il suo passaporto al Caribbean, quindi salirà alle Bahamas a fine anno. È il più grande torneo della vita di John e qualcosa in cui non avrebbe mai pensato di poter giocare.

Non vedo l’ora di vivere l’esperienza del grande torneo dal vivo. L’ho vissuta solo guardando il poker in TV e non avrei mai immaginato di poterne fare parte. L’ho sognato però, ahahah. Non vedo l’ora di socializzare con molti giocatori di poker esperti, sarà fantastico. Probabilmente è un’esperienza unica nella vita, ma si spera sia la prima di molte. Oh, e il bel tempo dei Caraibi è leggermente migliore rispetto a quassù in Scozia!

Condividere.

Comments are closed.