La seconda domenica del mese di aprile, è coincisa con l’ennesimo torneo domenicale che fa da cadillac su partypoker, il Master. La vittoria è andata a “WeWillChange”.

Il Master del 11 aprile a WeWillChange

Presentato e proposto con prize pool garantito da €10.000, il Master è stato il punto di incontro di 126 giocatori che hanno deciso di prendere parte al torneo.

Al termine della late registration durata per tutti i primi 15 livelli di giornata, il GTD è stato suddiviso tra i primi 16 players in the money.

La conclusione del torneo è arrivata dopo esattamente 5 ore e mezzo scarse di gioco effettivo.

La vittoria è andata a “WeWillChange”, bravo a mettersi tutto il field dietro di sé.

Al vincitore è andato un primo premio pari a €2.548, raggiunto dopo aver messo con le spalle al muro anche l’ultimo ostacolo prima del suo successo.

“GodWithin” runner up

“GoodWithin” si è dovuto inchinare solo al vincitore, portando a casa la comunque non disprezzabile cifra di €2.215.

Per scovare chi occupa il gradino più basso del podio, dobbiamo scomodare “EagleX99”, terzo per €1.418.

Tra gli altri players che hanno centrato l’obiettivo del final table, segnaliamo “Noemi150619”, quarto e “Gravity_road”, quinto.

Tutto ciò che c’è da sapere sul Master

Al canonico orario delle ore 20,00, parte il domenicale più atteso della nostra room, il Master che mette a disposizione un montepremi garantito di €10.000.

Il torneo, per il quale è disponibile per tutta la late registration, segnatamente 15 livelli, un rebuy, ha un costo di iscrizione pari a €100, è uno dei più attesi della room.

Si parte con un monte stack pari a 100.000 chips e un primo livello che comincia con lo small blind del valore di 500 e il big blind di 1.000, Ante 120, equivalenti a 100 Big Blind in apertura.

Ogni giorno vengono effettuati satelliti a partire da 2 Euro.

La durata di ogni livello sarà pari a 10 minuti per un massimo di 8 giocatori per tavolo.

Pronto per unirti alla festa? Clicca qui per scaricare partypoker e iniziare!

Condividere.

Comments are closed.