IL GIOCO È RISERVATO AI MAGGIORENNI E PUÒ CREARE DIPENDENZA PATOLOGICA. |  Probabilità di vincita
Close

Come si gioca

Come giocare da "late position" nel poker

In questa lezione ti spiegheremo quanto segue:

La posizione è importante nel poker quanto l'ossigeno lo è per la respirazione. È così semplice: la posizione finale è dove vuoi essere.
In late position tutti agiscono prima di te in modo che tu possa raccogliere informazioni su che tipo di mano hanno i tuoi avversari prima ancora di aver toccato una chip.

Dov'è la late position?

La regina delle posizioni avanzate è il bottone (o mazziere), seguita dal giocatore che agisce appena prima del bottone (noto come cut-off) e talvolta anche quello precedente (Hi-Jack). Dopo il flop, la posizione finale potrebbe essere qualsiasi posto in cui agisci per ultimo.

Cosa giocare?

In generale, puoi giocare qualsiasi mano che abbia un valore giocabile, come pocket pair, qualsiasi combinazione di due carte alte sopra il 10, qualsiasi combo di due carte dello stesso seme consecutive. Fondamentalmente, va bene giocare praticamente tutte le combinazioni di due carte che hanno una relazione tra loro.

I migliori suggerimenti per le late position:

Cambia con i tempi e con i fatti

Dovresti modificare il modo in cui giochi a seconda di come è iniziata l'azione:

  • Passa la maggior parte delle volte in cui ci sono molti giocatori nel piatto e hai una mano come A-9 off suited.
  • Quando un giocatore tight apre il piatto con un rilancio, devi diventare più tight ed entrare in azione solo con una mano forte.
  • Se il piatto non è stato aperto, puoi pensare di entrare in gioco con una vasta gamma di mani

Pot limpato

Se sei sul bottone e uno o più giocatori limpano nel piatto, hai molte opzioni.

  • È un ottimo momento per giocare piccole pocket pair o connectors dello stesso seme perché funzionano bene in un piatto multiway con più giocatori.
  • Puoi persino tirare fuori un rilancio che faccia da "dolcificante", perché ti trovi in una situazione molto favorevole
  • Un'altra opzione è punire i limpers e provare a prendere subito il piatto con un rilancio di congrue dimensioni. 
  • Seguilo con una puntata abbondante al flop per far sembrare che tu abbia davvero una buona mano. Ricorda che questa mossa diventerà ovvia agli avversari attenti dopo un po' che la ripeterai. 
    Puoi anche limpare dal bottone con due carte qualsiasi. Funziona molto bene nelle partite in cui gli altri giocatori hanno molte chips. L'idea qui è che ci saranno molti piatti dopo il flop che puoi prendere quando gli altri giocatori non riescono a chiudere la loro mano.

Furto dei blinds

Rubare i bui dovrebbe essere una parte importante della strategia di qualsiasi giocatore di poker.
Essere in late position è il posto migliore per tirare fuori questo colpo, perché ci sono meno giocatori tra te e l'obiettivo di prendere i bui senza lottare.

Attenzione: pericoli di stack corti e grossi

È rischioso cercare di strappare i bui ai giocatori con uno stack ridotto perché stanno cercando di fare giocate audaci visto che sono sulla via della disperazione. I giocatori con grandi stack possono permettersi di chiamarti con tranquillità e vedere il flop, quindi evita anche loro.
I migliori giocatori dai quali rubare i bui sono quelli con stack medio.

Chiamare i raisers di early position

Questo può aprire molte possibilità per più tardi nella mano. Quindi, se un giocatore è debole e spesso rinuncia alla sua mano dopo il flop, puoi chiamare quando hai mani come 6-7 dello stesso seme. Questo perché hai la possibilità combinata che la tua mano possa migliorare e loro si arrendono a tuo favore.

Re-raise prima del flop

Se un giocatore aggressivo apre il piatto da una posizione centrale o finale quando sei sul bottone, puoi controrilanciare con due carte qualsiasi perché è una grande opportunità per portare via il piatto agendo come farebbe qualcuno con una mano davvero forte.

Resta forte al flop

Continua a usare la posizione del tuo bottone per dominare e fare pressione sugli altri giocatori.

Floating al flop 

“Floatare al flop” è quando chiami al flop - spesso sapendo di non avere nulla - con l'intenzione di prendere il piatto. Puoi davvero lavorare su questa tattica solo in late position quando giochi contro un altro giocatore per la conquista del pot.
Questa mossa è ottima quando altri giocatori fanno frequenti continuation bets al flop e poi fanno check al turn perché sono insicuri della loro mano.
Attenzione però: la tua "storia" deve essere convincente, quindi questa tecnica funziona meglio quando il turn dà al tuo avversario un motivo per essere preoccupato. Ad esempio, se ci sono due carte di colore al flop, chiami, poi la terza carta di colore arriva al turn e entri in azione, gli altri giocatori penseranno che la loro grande mano iniziale non sembra, adesso, così imbattibile.

Ladro di pot

Dovresti essere costantemente alla ricerca di piatti che puoi portare via e che nessun altro vuole.
I giocatori che agiscono prima di te ti stanno consegnando suggerimenti e informazioni su un piatto, solo con le azioni che hanno scelto di intraprendere. Individua i punti deboli come i check e le piccole puntate, quindi attacca con puntate e rilanci di dimensioni congrue, mai troppo piccole e nemmeno esagerate.
Come sempre, devi considerare che tipo di giocatori ci sono nel piatto con te. Se fanno check-raise con frequenza, dovresti bluffare di meno.
Non devi essere aggressivo in ogni mano che giochi in late position. Se i tuoi avversari sono poco inclini a foldare contro di te, allora riduci le mosse che fai. Ricorda, però, che la tua mentalità generale dovrebbe essere quella di stare all'erta e giocare con determinazione e intelligenza.

La regola d'oro… 

Cerca di scolpire almeno una regola d’oro nella tua mente da questa lezione di late position: il bottone è tutto nel poker. Gioca spesso quando lo occupi e sii aggressivo nei confronti dei giocatori tight / deboli che agiscono timidamente contro di te.