IL GIOCO È RISERVATO AI MAGGIORENNI E PUÒ CREARE DIPENDENZA PATOLOGICA. |  Probabilità di vincita
Close

Come si gioca

Il poker racconta: consigli per leggere le mani dei tuoi avversari

In questa sezione tratteremo:
  • Come capire il range di carte che il tuo avversario ha in mano
  • Come leggere le loro decisioni e usarle contro di loro
  • Come proteggersi dagli stessi trucchi

Leggere la mano del tuo avversario è come guardare un episodio di CSI. Sai dove è finito il corpo; devi solo capire come è arrivato lì.

Passaggio 1: le prove

Per prima cosa, devi raccogliere le tue prove. Guarda i tuoi avversari esaminando i loro betting patterns. Giocano larghi o stretti? Aggressivi o cauti? Impiegano molto tempo per checkare o sono repentini e istantanei? Ricorda, è assolutamente pericoloso agire su una sola informazione, quindi cerca di farti un'idea della loro mano sulla base di una combinazione di tempismo e schemi di puntata.
 

Passaggio 2: la condanna

Devi assicurarti che le tue prove siano tutte verificate prima di andare a colpire. Un rapido check o un ritardo seguito da un check di solito indicano debolezza, mentre un ritardo seguito da una puntata indica forza. Un'improvvisa overbet al river da parte di un giocatore tight dopo aver riflettuto un po' è quasi certamente un segno di una mano eccellente. I giocatori aggressivi dovrebbero essere avvicinati con cautela poiché spesso faranno la stessa mossa per spaventare i loro avversari. 

Passaggio 3: il backup

Mentre sei là fuori a sconfiggere i giocatori con i loro tell, assicurati di non rivelare nessuno dei tuoi! Cerca di impiegare la stessa quantità di tempo (non troppo lento, non troppo veloce) in piatti significativi e pianifica un paio di mosse in anticipo in modo da poter aggirare i tuoi avversari.