IL GIOCO È RISERVATO AI MAGGIORENNI E PUÒ CREARE DIPENDENZA PATOLOGICA. |  Probabilità di vincita
Close

Come si gioca

Coppie nel poker: impara a giocare le coppie al flop

Qui imparerai come giocare una mano più complicata di quanto pensavi: le coppie.

Piccole coppie
Coppie superiori


Ecco un paio di situazioni divertenti per te: lo sapevi che le probabilità di ottenere una coppia prima del flop sono 16/1? Ma che una mano spaiata ha una possibilità su tre di trovare una coppia al flop?

Avere una coppia pre-flop può essere una mano potente. Spieghiamo perché ...

Una coppia di assi è una mano formidabile, ma ti consigliamo di proteggerla con un forte rilancio durante il pre-flop. Questo mostra ai tuoi avversari che hai una mano forte, quindi puoi ottenere solo uno o al massimo due call.

Poi arriva il flop: le prime tre "carte comuni". Se pensi che sia un flop debole, come 10-6-3, potrebbe essere una buona idea piazzare una piccola scommessa in modo da poter valutare l'interesse di almeno uno degli altri giocatori. Se tutti puntano basso, si può presumere che non a tutti piacciano particolarmente le carte comuni. Ma, ovviamente, c'è sempre la possibilità di avere un flop davvero buono come un J-10-8 che potrebbe dare ai tuoi avversari la possibilità di fare una scala.

È difficile, ma questo è il motivo per cui a volte è necessario passare con la tua coppia di assi in questa situazione. Al flop, non sarebbe sciocco chiamare un rilancio o addirittura andare all-in con una coppia di assi visto che finora è una mano piuttosto forte. Ma quando arriviamo al turn e al river, è probabile che gli altri giocatori siano riusciti a migliorare le loro mani, motivo per cui dovrai valutare attentamente quali mani puoi battere in questa fase.

Basta essere consapevoli che avere una coppia inferiore agli assi deve affrontare più rischi al flop, al turn e al river. Perché? Beh, al flop potrebbe apparire qualcosa chiamato "overcard". Una overcard è una carta di valore superiore alla tua coppia.

Facciamo un esempio per rendere le cose più chiare. Immagina di avere una coppia di regine in mano. Stai pensando, “che bella coppia che ho”. Ma poi al flop appare un re o un asso. Sono considerate overcard perché sono più alte delle tue regine. Il consiglio qui è di scommettere con la tua coppia in modo da farti un'idea di ciò che ha l'altra persona. Quindi, se qualcun altro rilancia, è molto probabile che abbia un re o un asso in mano. In questo caso, è meglio passare e risparmiare qualche chip.

Ma cosa dovresti fare se hai una coppia più piccola? Se hai una coppia di 8, per esempio, e viene fuori un flop ragionevole, come un 6-4-2, allora è abbastanza probabile che nessuno abbia una coppia più grande di te. Quindi, se nessuno sembra interessato al flop o non ci sono molti giocatori nella mano, allora puoi provare a scommettere con la tua coppia.

Piccole coppie

Le piccole coppie, come sai, non sono quasi mai in grado di fare la mano vincente da sole. Ma esse possono comunque migliorare, perché potresti essere in grado di fare un tris. 

Allo stesso modo, se hai in mano un connector suited basso (come 8♣ 9♣) ti consigliamo di puntare ad una scala o ad un colore. È abbastanza improbabile che abbinare semplicemente il tuo 8 o 9 con una delle carte al flop ti farà vincere la mano.

Ti starai chiedendo quanto dovresti scommettere. Se sei il primo a scommettere, ti consigliamo di puntare 2/3 della dimensione del piatto.

Tuttavia, le cose cambiano un po' quando hai una mano davvero buona. In questo caso, vuoi dimostrare che la tua mano è forte, quindi diremmo che dovresti controrilanciare a due volte e mezzo la puntata dell'altro giocatore. Fondamentalmente, se scommettono € 6, dovresti raisare a circa € 15. Ma ovviamente potrebbero decidere di re-raisare ancora. Se è così, vai all-in.

Ma ecco un consiglio: fai attenzione quando scommetti troppo quando tutte le carte del flop sono in sequenza o sono tutte dello stesso seme. Questo dà al tuo avversario la possibilità di fare una scala o un colore. Se non puoi fare un colore o una scala, ti consigliamo di lasciare se gli altri iniziano a puntare e rilanciare. L'ultima cosa che vuoi fare è perdere le tue chips, quindi è meglio evitare di scommettere troppi soldi a meno che tu non sia veramente sicuro di avere buone possibilità di vittoria.

Coppia superiore 

In poche parole, avere la top pair, significa accoppiare una delle tue carte con la carta più alta al flop. Ecco un esempio per rendere le cose più chiare. Immaginiamo che il flop sia stato J-10-3. Se hai in mano un jack, allora sai di avere la coppia più alta. Ma non dimenticare che anche qualcun altro potrebbe avere un jack.

Se hai notato che ci sono molte puntate e rilanci in corso, è improbabile che la tua coppia più alta, anche se sia una coppia di assi, sia la mano vincente. Se i tuoi avversari continuano ad aumentare le loro size di puntata, è molto probabile che abbiano qualcosa di più forte di una coppia alta.

Se hai A-J e il flop è J-10-6, allora hai la coppia più alta, quindi perché non rilanciare o puntare se nessuno ha puntato prima di te? Ma, se il flop è J-Q-K, è improbabile che tu abbia la mano migliore perché i tuoi compagni di merende e di tavolo, con un re o una regina ti batteranno. Inoltre, questa configurazione potrebbe fornire a qualcuno addirittura una scala.

Ricorda solo che se tu fossi la persona che ha rilanciato prima del flop e nessuno controrilancia, potresti voler piazzare una puntata anche se la tua mano non è migliorata. Questa è anche chiamata "continuation bet" se non hai mai sentito questo termine prima.

Diremmo che dovresti provare la tattica della continuation bet circa l'80-90% delle volte. Il tuo obiettivo è far passare tutti gli altri in modo da vincere il colpo. Anche se non sei riuscito a migliorare la tua mano al flop, puoi sempre provare a continuare a puntare e sperare che tutti passino. 
Ma se vieni chiamato a rivelare la tua mano, tieni premuto il fuoco e vedi se migliori al turn. Se sfortunatamente non puoi migliorare la tua mano, diremmo che dovresti passare a una puntata.

Non pensare solo a quello che hai in mano, ma considera anche quello che potrebbe avere il tuo avversario. Ad esempio, se hai una scala ma ci sono quattro fiori sul board dopo il river, è probabile che qualcun altro abbia un colore.

È sicuramente una buona idea cercare due carte sul tavolo che contribuiscano a chiudere una scala o un colore poiché questi punti valgono più della tua coppia più alta. 

Se il flop recita 9♣ 8♣ K?,questo apre molte porte per i tuoi avversari, quindi saranno sicuri e lo sarai anche tu, che inizieranno ad aumentare le loro puntate. Spereranno di vedere una carta al turn o al river che completerà il loro colore o la loro scala.

Normalmente puoi dire che questo è il loro piano poiché chiameranno scommesse piuttosto grandi nella speranza di vedere quella carta desiderata. 

Ma puoi scommettere senza paura se hai Q♣ J♣ il flop recita 10♣9♣ 2? Perché? In realtà hai ottime possibilità di realizzare una scala o un colore. Un re o un 8 di qualsiasi seme possono presentarsi per darti una scala.

Ma se stai aspettando che appaia solo una carta in particolare per poter fare un colore, allora sei dentro a qualcosa chiamata progetto, o draw, di colore, perché stai aspettando che venga pescata una carta per completarlo. 

Se ti trovi in questo scenario, le possibilità che la carta desiderata venga visualizzata sono piuttosto ridotte, quindi potrebbe valere la pena passare a questo punto