IL GIOCO È RISERVATO AI MAGGIORENNI E PUÒ CREARE DIPENDENZA PATOLOGICA. |  Probabilità di vincita
Close

Come si gioca

Tight, aggressive, loose: scopri i principali stili di poker

Il pensiero tattico e i freddi calcoli sono fondamentali per il poker, tuttavia questo non significa che anche la personalità non influenzino il gioco. Man mano che giochi di più, arriverai a identificare diversi stili di gioco dal modo in cui i giocatori scommettono, rilanciano e foldano.
Essere in grado di identificare questi stili negli altri e in te stesso, è fondamentale per il successo.
Ecco i tre stili chiave di gioco del poker. Fate clic su ciascuno per saperne di più:

Giocare tight significa mantenere uno stretto controllo sul numero di mani che giochi, o partecipare a pochissime mani. Questo perché si stima che valga la pena giocare solo circa il 10% -25% di tutte le combinazioni di poker. Tuttavia, all'interno della categoria del gioco tight c'è uno spettro che va dall'aggressivo al passivo con cui devi prendere confidenza.

Se giochi troppe mani, stai giocando loose con il tuo stack. Come con il gioco tight, il tuo stile di scommesse determina che tipo di giocatore sei. Le persone che tendono a giocare troppe mani, ma che puntano anche fortemente sono conosciute come giocatori loose-aggressive, mentre quelli che ne giocano troppe e non supportano il loro gioco con scommesse forti, sono giocatori loose-passive. Spieghiamo come affrontare e battere entrambi gli stili.

I maniac sono i jolly o le carte jolly del mazzo. Questi giocatori giocano davvero molto loose, o fin troppo se preferite, ma a differenza dei loose-aggressive che scommettono fortemente e (si spera per loro) in modo sensato, i maniac aumentano le scommesse in modo piuttosto incontrollato e sconsiderato. Come aggiungere caos al caos!