IL GIOCO È RISERVATO AI MAGGIORENNI E PUÒ CREARE DIPENDENZA PATOLOGICA. |  Probabilità di vincita
Close

Come si gioca

Strategia sit and go: 15 consigli per avere successo nei tornei sit’n go

Nuovo ai tornei Sit & Go? La nostra guida in 15 passaggi ti mostra come si fa.

1. Attendi all'inizio

Gioca tight (gioca solo le mani buone) durante le prime fasi, quando i bui sono piccoli. I piatti piccoli non valgono il rischio e vuoi che le persone se ne accorgano quando inizierai a scommettere in modo aggressivo in seguito. Gioca con forza le mani grandi e passa tutto il resto.

2. Stai attento alle mani con del potenziale

Alcune mani potrebbero sorprenderti. I suited connector, le coppie basse e gli assi con un kicker dello stesso seme (due carte suited) potrebbero trasformarsi in una mano importante, quindi preparati a giocarli. Ma se qualcuno rilancia, o il flop non porta nulla di utile, dovrai passare.

3. Scommetti forte su grandi coppie

Le grandi coppie (assi, re e regine) sono tue amiche. Se alcuni giocatori hanno limpato (chiamato il solo big blind) prima di te, dovresti rilanciare abbastanza almeno da raddoppiare l'importo del piatto. Le persone lasceranno e tu raccoglierai i soldi, oppure commetteranno un errore e proveranno a rilanciarti con una mano più debole. Se hai i re e loro hanno gli assi, è sfortuna, ma statisticamente le probabilità che questo accada sono piuttosto basse.

4. Cogli l'attimo

Se il flop ti regala una mano grossa, agisci. Molti giocatori ti chiameranno con una top pair, anche se il loro kicker non è all'altezza. Quindi se ti ritrovi con una doppia coppia e un kicker alto, non aspettare a fare la tua mossa.
Se fai check e qualcun altro punta, rilancia alla grande o vai all-in. Passeranno e ti daranno un bel piatto o, più frequentemente, chiameranno, anche se hanno solo una possibilità su tre di vincere.

5. No panic

Se sei a corto di stack, niente panico: puoi risalire dall'orlo del baratro. Sii paziente e aspetta che arrivi qualcosa di veramente buono. Rendi più difficile che puoi ai tuoi avversari l’avvicinamento alle tue chips.

6. Spaventa gli scommettitori deboli

Lo vedrai più e più volte: ci sono giocatori che pagano il minimo prima del flop e cercano di rubare il piatto con una piccola puntata. Se hai una mano, rilancia. Se hai una mano con un progetto (se è un progetto importante è ancora meglio) o qualcosa del genere, allora chiama. Di solito non hanno niente, quindi ne uscirai vincitore.

7. Abbina l’aggressività alla sicurezza

I tornei Turbo Sit & Go sono molto divertenti, ma invece di giocare con pazienza, devi muoverti velocemente. Overpairs, top pair / top kicker e persino progetti di colore (quando hai un big stack) sono un'opportunità per fare “jam” (puntare aggressivamente o andare all-in).

8. Metti pressione

La continuation bet è essenziale nei tornei Sit & Go, essa vincerà il piatto la maggior parte delle volte. Se qualcuno controrilancia e la tua mano non riesce a fronteggiare il suo riase, puoi passare. Ma generalmente, una puntata post-flop compresa tra la metà e i due terzi del piatto è una mossa redditizia. 

9. Sapere quando fare marcia indietro

In un Sit & Go, a volte puoi giocare mani che non giocheresti nei grandi tornei. Ma se qualcuno rilancia e tu hai solo una top pair con un cattivo kicker, è ora di mettersi al riparo.

10. Scegli qualcuno con uno stack più piccolo

If you’ve got a large stack, then put pressure on the short-stacked players. Raise their blinds, move them all-in (if you don’t mind being called) and they’ll make a mistake sooner or later.

11. Guarda gli stack

Gli stack possono salire e scendere in modo abbastanza drammatico e repentino, specialmente quando i bui aumentano. È importante tenerlo d'occhio, poiché vorrai evitare gli scontri diretti con i chip leader e concentrarti sui giocatori con uno stack ridotto. Non arrenderti se sei all'ultimo posto. Come short-stack puoi usare un all-in per spaventare gli avversari quando puoi. Potrai raccogliere molti bui o potenzialmente raddoppiare e tornare verso la parte superiore del chipcount.

12. Non farti assalire dai bui

Se sei veramente short-stack (con sette big blind o meno) ora è il momento di fare un passo avanti e sfruttare al massimo ogni opportunità. K-8 suited, J-10, 6-7 suited, pocket pair piccola: questo tipo di mani potrebbero essere la tua ancora di salvezza e dovresti scommettere con sicurezza. Se riesci a prendere i bui, va bene lo stesso. Se ricevi una chiamata, hai circa due possibilità su una di successo, il che è meglio che lasciarti erodere lo stack dai bui finché non hai più niente.

13. Fai scoppiare la bolla

Durante la bolla, vorrai prendere il controllo poiché le persone spesso diventano caute quando c'è un premio in palio. Se hai un grosso stack, vai all-in quando puoi per raccogliere i bui e possibilmente mettere fuori combattimento qualcuno. Se sei uno short stack, metti le tue fiches sulla prima grande mano che ricevi in modo da poter raddoppiare, o andare all-in dal bottone con due carte qualsiasi se nessuno ha ancora rilanciato.

14. Diventa aggressivo

Quando sei short-handed (fino a tre o quattro giocatori) è il momento di entrare e rilanciare più o meno ogni volta che puoi (man mano che i bui diventano più grandi, non puoi aspettare una mano solida come la roccia). Non fare niente di stupido, ma rilancia e controrilancia nella giusta posizione, seguiti da un gioco aggressivo dopo il flop (quando hai fatto una mano) sono il modo per arrivare alla fine.

15. Finiscili

Quando il sit’n go è sceso a due giocatori, devi aumentare ancora la tua aggressività, rilanciando fino a quando il tuo rivale non ha più un posto dove rifugiarsi. La maggior parte delle volte non hanno una mano e se il tuo stack è abbastanza grande, allora hai tutto ciò di cui hai bisogno. 
Se invece sei tu quello che viene inseguito, un grosso controrilancio dovrebbe fermarli (le pot odds a questo punto potrebbero svelarti che qualche volta è giusto chiamare comunque). Contro un solo avversario, una top pair potrebbe essere tutto ciò di cui hai bisogno, quindi vai avanti spedito e goditi la gloria.